L’Elzemìro del 24 Novembre

 

Il gusto del fisioterapista 6

http://www.gliamantideilibri.it/?p=74904

in

http://www.gli amanti dei libri.it

 

 

 

BAMANTI

Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera

 

 

 

http://www.gliamantideilibri.it/?p=74904

 

About dascola

Pasquale Edgardo Giuseppe D'Ascola, già insegnante al Conservatorio di Milàno della materia teatrale che in sé pare segnali l’impermanente, alla sorda anagrafe lombarda ei fu piccino privato come di stringhe e cravatta dell’apostrofo (e non di rado lo chiamano accento); col tempo di questa privazione egli ha fatto radice e desinenza della propria forzata quanto desiderata eteronimìa; avere troppe origini per adattarsi a una sola è un dato, un vezzo e forse un male, si assomiglia a chi alla fine, più che a Racine a un Déraciné, sradicato; l’aggettivo è dolente ma non abbastanza da impedire il ritrovarsi a Bell’agio proprio tra monti sorgenti dall’acque ed elevate al cielo cime ineguali, là dove non nacque Venere ma Ei fu Manzoni. Macari a motivo di ciò o, per dirla alla Cioran, con la tentazione di esistere, egli scrive; per dirla alla lombarda l’è chel lì.
This entry was posted in l'Elzemìro and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to L’Elzemìro del 24 Novembre

  1. Tina Messineo says:

    Signor Alabama,
    certamente lei è logorroico ma ascoltarla nei suoi racconti intrecciati di sé ( stesso) e di come ( degli altri) , che poi è sempre lei, con lei, per lei , contro di lei …è interessante.
    Qui ho colto diverse affinità con me che sono “normale” : i gatti non si toccano. Tutti gli animali non si toccano.
    La vendetta.
    E che altro? Ho usato quest’arma anch’io per un gatto / nero/ 13 anni /bellissimo, rapito e ucciso da esperimenti e stenti.
    Signor Alabama , lei è un personaggio, nel senso comune , un po’ arrabbiato, che pretende di essere un duro ma oggi nello sproloquiare senza sosta, è venuta fuori una certa romanticheria anche quando si vanta di far paura.
    Magari avessi le sue sicurezze!!
    Cerco di adattarmi al suo linguaggio per evitare di essere fraintesa.
    Saluti il dott. D’Ascola.
    tm

    Like

    • dascola says:

      Gentile Lettrice. solo oggi leggo e replico. non accusi per il ritardo il dott. ascola che me l’aveva mandato subito. sono io che ho nessuna attitudine a seguirmi. comunque grazie della nota a margine. e continui se vuole a farsi il suo cinema su di me. può anche chiamarmi babbuino o sempervirens. cambia poco. invece sugli animali sì andiamo a braccetto. per dire. preferisco i gatti. più che altro perché non cercano mai l’approvazione. veri artisti. la mi stia bene signora. grazie di nuovo.

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s