Paris canaille

Sono impressionato di dascola.me , ho bisogno di dire . Davvero non spesso ho incontrato un blog che è ogni educativo e divertente , e mi permetta di informare, di aver colpito il chiodo sulla testa . Il vostro concetto è eccezionale , la difficoltà è una cosa che persone non sufficiente si parla in modo intelligente circa. Sono molto felice che mi sono imbattuto in tutto questo nella mia cercare qualcosa riguardo a questa. saluti

Dascola.me prega di non ridere, soprattutto di non deridere il bizzarro italiano; il commento qui sopra arriva da un sito di prostituzione parigina via un indirizzo mail gay…@gmail.com che, nelle iniziali, promette e non so né voglio sapere che cosa possa o non possa mantenere. Parecchio immagino. Ho cancellato il commento come spam per prudenza; tuttavia pensare che non uno stupido in vena di scherzi perversi, ma una vera prostituta e forse anche gaia senza essere fioraia né chiamarsi mimì, mi riservi i suoi occhi per leggermi e onori di un suo commento e così lusinghiero e affaticato nella ricerca della sintassi opportuna, mi dà un curioso e non sospettabile piacere in più. Avendone pochi in genere.

Advertisements

About dascola

D'Ascola Pasquale fa l’insegnante in una autorevole istituzione dello Stato ed è un qui pro quo che, privato da un’anagrafe lombarda dell’apostrofo meridionale, di questa privazione ha fatto il suggello della propria forzata quanto desiderata eteronimìa; l’intuizione di questa possibilità si è andata configurando a seguito della scoperta di avere troppe origini per adattarsi a una sola che però, riassunta con termine francese, gli assomiglia, déraciné, sradicato, dolente aggettivo ma non tanto da impedirgli di ritrovarsi infine a suo bell’agio tra "monti sorgenti dall’acque ed elevate al cielo cime ineguali", là, tra i confini che meglio definiscono le possibilità di un carattere al limite; a motivo di ciò o, per dirla alla Cioran, con la tentazione di esistere, egli scrive; ciò è.
This entry was posted in Osservazioni. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s