Lisboa Oriente

In questa nuova piccola pubblicazione il mio racconto Lisboa Oriente.

Da ordinare presso l’editore Orizzonte Atlantico o in Amazon.

https://www.orizzonteatlantico.it/plii2020-antologia

Schermata 2021-04-08 alle 11.23.47

Posted in Al-Taqwīm | Tagged , , , , , , , , , , , | Leave a comment

L’ElzeMìro di Martedì 30 marzo

Tapisserie de Bayeux – Scène 55 : le duc Guillaume se fait reconnaître.

 

Favolette brechtiane 4 -I fratelli d’Otranto

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75587

 

in  www.gliamantideilibri.it a cura di Barbara Bottazzi
BAMANTI
Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera

 

 

 

Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , , , , | 2 Comments

L’ElzeMìro di Martedì 16 marzo

Favolette brechtiane 3- Il fratello dei Grimm

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75501

 

in  www.gliamantideilibri.it a cura di Barbara Bottazzi
BAMANTI
Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera

 

 

 

Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , , | 3 Comments

L’ElzeMìro di Martedì 2 Marzo

Favolette brechtiane 2- Mangialacacca

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75398

 

in  www.gliamantideilibri.it a cura di Barbara Bottazzi
BAMANTI
Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera

 

 

 

Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , , , | 2 Comments

L’ElzeMìro di Martedì 16 Febbraio

Sandro Botticelli – Madonna della Melagrana – Firenze-Uffizi

Favolette Brechtiane – Jakarta’s epic

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75321

 

in  www.gliamantideilibri.it a cura di Barbara Bottazzi

BAMANTI
Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera

 

 

 

Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Vado in Germany e so il tedesco 3

 
Da Il Post 15 febbraio 2021

È un vero peccato che un paese di vivaci intelligenze come l’Italia, e di bravi artigiani in ogni ambito dell’invenzione e del sapere, sia avvilito da intellettuali con gli stivali, che si accapigliano come si sono accapigliati per un anno a far data dall’avvio della pandemia, per dimostrare l’indimostrabile e farsene vanto e ottenere il risultato cercato, l’oggi che opprime; e sconciato, tradito, pugnalato, sempre il paese, da bravi  e basta con le mani in pasta e teppisti manco a farlo apposta col zuffo e la kefiah di moda a Rignano  e la messa in piega alla bella brescianella quali sono i quanti lo heavenly shepherd Dragomiro  ha messo insieme in un sacco letale; sapete quei in cui si legavano le streghe un tempo insieme con galli e gatti e cani inferociti e poi patapùm a fiume; o a lago ad libitùm; fossero sopravvissute, Deus volebat. Ecco fosse vero che Deus vult un quaicoss in any time occorrerebbe sottoporre lui a un impeachment perpetuo, altro che storie, e di capi d’accusa, hai voglia, da impedirgli l’accesso al Capitol e in tutti gli altri cinemi in saecula saeculorum. Se queste son le provvidenze, oh Alessandro Manzoni, i destinatari sono vittime. In fondo riflettere se un po’ di Birmania sarebbe o no meglio di questa pace a tutti i costi, e che costi. Pim Pam Pumm.

p.s.questa è solo l’ostensione pubblica o quasi di un sentimento di disfatta e cataclismica inutilità. 

Posted in Fuorisacco | Tagged , , , , , , , , , , , | 2 Comments

Vado in Germania e so il tedesco 2. Amen

In Italia la politica è propaganda in sé, amata come il calcio. Tutti ne parlano, almeno quelli che sembrano tutti; i tutti ne leggono ( o sono costretti a leggerne) perché, tranne il Post, i quotidiani non hanno altro scopo che propagandare i fasti della classe politica, un acrocoro di fannulloni che mangiano la pappa in capo a tutti, come i calciatori: che tuttavia almeno sudano. Dalla politica tutti sono angustiati per opposti motivi, e tutti ne sanno più dei giocatori in campo, tutti sono allenatori, tutti hanno risposte a domande mal poste, tutti ostentano una passione devastante per un attività che non ha niente a che vedere con il bene collettivo, ma con lo  sfrenato individualismo e narcisismo dell’Italiano, ala o mediano, macchietta truce o adolescente senza fissa dimora. Qualcuno ricorderà Gassman borgataro. 

In Germania ci sono cinquanta orchestre stabili, un numero indefinibili di cori e orchestre amatoriali, si studia musica come materia di base. Qui i musicisti adesso crepano e nessuno che trovi il tempo di parlarne, eppure sono figli, non di rado incompresi ( ma io pensavo che volevi studiare economia aziendale), di quelli che si accapigliano contro Conte o contro l’Innominabile o contro i contro così per essere contro. Il paese di Rossini se ne frega di Rossini. Infatti ha coniato il motto. Impara l’arte e mettila da parte. Sic. Quanto a me che ho scritto queste righe… che noia. Perché mai. Giusto per. Riamen.

Posted in Fuorisacco | Tagged , , , , , , , , , , , , | 2 Comments

L’ElzeMìro di Martedì 2 Febbraio

Il gusto del fisioterapista 10

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75255

in

http://www.gli amanti dei libri.it

BAMANTI

Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera
Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , , , | Leave a comment

“So ist es im Leben” – Letture tedesche per le scuole medie – Loescher 1970

Politics has made a mess of our lives

Valerie Sonneschein/Rosemary Harris 2:44:30

in SunshineIstván Szabó,

(Au Can Gb Hun 1999)

https://www.youtube.com/watch?v=HZI98eWMbzg 

Posted in Al-Taqwīm | Tagged , , , , , , | Leave a comment

L’ElzeMìro del 19 gennaio

Il gusto del fisioterapista 10

http://www.gliamantideilibri.it/?p=75199

in

http://www.gli amanti dei libri.it

BAMANTI

Desideria Guicciardini-L’Elzemiro alla sua tastiera
Posted in l'Elzemìro | Tagged , , , | Leave a comment