Tag Archives: Tolstoj

Scrivere, e scriveremo?

Quint Buchholz (1957) – Man, Reading (III), È sempre molto difficile astenersi dal dire cose di cui, inspiegabile il perché, si abbia tuttavia una conoscenza intima, a priori, tale da esercitarsi come convinzione, buona in buona fede, benché il più delle … Continue reading

Posted in Al-Taqwīm | Tagged , , , , , , , , , | 2 Comments

Le fablier des animaux

All’età non saprei dire se di otto o nove anni, età in cui meglio si sta facendo o già ben si è fatta strada la capacità di distinguere il proprio dall’altrui pensare, mio padre credette potesse interessarmi una gara di … Continue reading

Posted in Voce dal sen fuggita | Tagged , , , , , , , , , , | 4 Comments

In-hoc-signo-rino

È impossibile, è un‘illusione, non si può pensare approdando a, partendo da, usando un sistema di riferimento chiuso, uno schema dialettico finché si vuole, e aderendovi. Cristianesimo, con i suoi antecedenti e conseguenti, o uno qualsiasi dei sistemi filosofici laici … Continue reading

Posted in Voce dal sen fuggita | Tagged , , , , , , , , , | Leave a comment